Nova Coop e Social Domus per un Consumo consapevole

 

NOVA COOP e APS SOCIAL DOMUS presentano il progetto “Consumo consapevole”, un calendario di visite guidate presso lo store Coop di Via Sclavo ad Alessandria, riservate ai rifugiati e richiedenti asilo di Alessandria.
Nella cornice del progetto educativo globale messo a punto da Social Domus, comprendente, oltre all’insegnamento della lingua italiana, adeguati percorsi formativi con l’obiettivo della piena integrazione socio-economica dei suoi beneficiari, si è pensato ad un calendario di visite nell’ambito del quale piccoli gruppi di ospiti abbiano l’occasione di ricevere orientamento da un tutor Social Domus e dal personale Nova Coop sui temi della corretta alimentazione, del contenimento degli sprechi alimentari e del riciclo dei rifiuti e degli imballaggi, della conservazione dei cibi, dei diritti e doveri dei consumatori, della produzione e distribuzione agro-alimentare sostenibile.

NOVA COOP è da anni impegnata sul fronte delle attività sociali con numerosi progetti, come “Buon Fine”, che prevede la donazione alle Onlus del territorio dei prodotti non più vendibili a causa di imballaggi danneggiati o prossimi alla scadenza ma ancora consumabili. Grazie a questo progetto Nova Coop è riuscita a limitare pesantemente gli sprechi, destinando prodotti alimentari a 63 associazioni di volontariato del Piemonte che gestiscono mense sociali, tra cui la Caritas di Alessandria.

Attenzione particolare anche al tema del riciclo, approfondito con l’iniziativa delle “Tre R – Riciclio, Riduzione, Riuso” per sensibilizzare i consumatori sull’importanza del contenimento dei rifiuti e del loro conferimento alla raccolta differenziata. Una sensibilità sociale che traspare largamente dalle pagine del Bilancio di sostenibilità 2016, approvato dall’assemblea dei soci Nova Coop.

In questa direzione, convinti che il percorso verso l’integrazione passi anche attraverso pratiche di consumo consapevole, NOVA COOP e APS SOCIAL DOMUS condividono l’impegno per favorire l’accoglienza e l’inclusione sociale dei migranti che decidono di vivere in maniera regolare nel nostro paese, promuovendo il progresso della nostra società nella direzione del multiculturalismo inteso come risorsa e valore di civiltà.

Gli appuntamenti proseguiranno per tutta l’estate a partire dal 14 luglio 2017, tutti i venerdì alle ore 14:00.

Per maggiori informazioni: [email protected]ialdomus.org

sentiti libero di condividere su...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *